Share: Share with Email

Cushman & Wakefield finalizza con successo la vendita di un prime asset nel cuore di Roma

Raffaella Pinto • 08/07/2020
Il team italiano High Street Retail Capital Markets di Cushman & Wakefield, società globale di servizi immobiliari, ha agito in qualità di advisor nell’operazione di vendita off-market di una porzione di immobile a destinazione retail ubicata nella centralissima Via del Babuino 36-37 a Roma, a pochi passi da Piazza di Spagna e Piazza del Popolo, locato al noto brand del lussoTory Burch.

Un nuovo player istituzionale straniero entra nel mercato italiano: Tander Inversiones Socimi, S.A., società di investimento immobiliare quotata spagnola, già titolare di un portafoglio di immobili high street retail situati in Spagna e Portogallo, del valore di 120 milioni di euro. Si tratta di un investitore specializzato nel settore high street con una strategia di investimento long term, che ha scelto Roma come primo investimento in Italia. Ciò conferma che, nonostante le difficoltà, Roma continua ad essere il target selezionato di alcuni investitori, caratterizzata dall’ineguagliabile eredità storico-culturale, dove i retailer del lusso e i brand globali convivono con gli emblemi del passato.

Nonostante la pandemia da Covid-19 e la conseguente crisi del settore retail, dovuta alla chiusura forzata di tutti i negozi per quasi tre mesi, l’operazione non ha subito repricing rispetto a quanto inizialmente previsto dall’accordo.

Completare questo deal poco dopo il lockdown e senza repricing è un segnale incoraggiante per il mercato, soprattutto considerando che il retail è una delle asset class più colpite dalla crisi” commenta Eleonora Galloni, responsabile del Dipartimento Capital Markets High Street Retail di Cushman & Wakefield Italia. “L’operazione dimostra che l’interesse per le nostre città prime, laddove i fondamentali siano solidi, rimane elevato anche da parte degli investitori internazionali”.

Roma è infatti uno dei mercati prime nel mondo, al quarto posto nella classifica delle principali high street europee per canone di locazione, secondo il report annuale Main Streets Across the World elaborato da Cushman & Wakefield.

CONTATTO MEDIA

Raffaella Pinto
Raffaella Pinto

Head of Business Development • Milano

Notizie correlati

crespi26
Cushman & Wakefield E Gva Redilco Advisor Per Il Processo Competitivo Di Crespi 26

Cushman & Wakefield e GVA Redilco che hanno assistito, in qualità di advisor, Hines Italia Sgr per la vendita, a valle di un processo competitivo, di “Crespi 26”, moderno immobile cielo-terra di Milano.


Raffaella Pinto • 14/07/2021

Carlton Hotel Baglioni  Milano
The Hotel Carlton Milano

Cushman & Wakefield con Reale Immobili SpA nella selezione del nuovo gestore del The Carlton Hotel a Milano. Sarà Rocco Forte Hotels a gestire l’hotel. In questo momento di incertezza legato alla pandemia, l’accordo conferma la visione positiva ed ottimista degli operatori sul futuro del settore in Italia.

01/07/2020

MIND FOTO WEB
CPPIB in an important investment for the new "Milan Innovation District"

Cushman & Wakefield’s Italian & International Capital Markets Teams have advised CPPIB on their investment in an Italian real estate fund dedicated to the development of Phase 1 (West Gate Area) of the Milan Innovation District (MIND).

Carlo Vanini • 03/08/2021

Approfondimenti correlati

couple with face masks on Milan street
Insights • Economy

Italy Real Estate Market View

A regular update on the commercial real estate market in Italy.
Carlo Vanini • 20/10/2021
H1 2021 Italian Overview
Insights • AI

Italian Real Estate Overview H1 2021

"This is the time to invest in Italy” - Jamie Dimon, Chairman and CEO J. P. Morgan. This sentence summarizes the momentum Italy is facing at mid-21: confidence is back, there is money to deploy for the structural reforms we need to fully recover and there’s still huge volumes of capital for real estate.

Raffaella Pinto • 28/07/2021
cover it re 2020
Insights • Commentary

Italian Real Estate Overview Year End 2020

The resurgence of coronavirus cases in October led to a slowdown in the economic activity at the end of 2020 leading to a decrease in GDP in the fourth quarter, partially offsetting the sharp increase experienced in the third quarter. 
Raffaella Pinto • 24/02/2021