Share: Share on Facebook Share on Twitter Share on LinkedIn I recommend visiting cushmanwakefield.com to read:%0A%0A {0} %0A%0A {1}
invest xl investment mobile

Cushman & Wakefield: Un mercato resiliente e più attento

Raffaella Pinto • 07/10/2020

Nel terzo trimestre dell’anno sono stati investiti nell’immobiliare italiano circa €2 miliardi, portando il volume dei primi nove mesi a €6 miliardi. Ciò è quanto emerge dai dati preliminari di Cushman & Wakefield (NYSE: CWK), una delle principali società globali di servizi immobiliari. Il volume dei primi nove mesi registra una contrazione del 20% rispetto allo stesso periodo del 2019, anno record per l’immobiliare italiano, ma è in linea con i volumi del 2018.

Il settore degli uffici ha attratto poco meno del 50% dei volumi totali, confermandosi tre le asset class più resilienti e registrando un incremento del 10% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. La logistica, con quasi un miliardo di Euro, ha raddoppiato il volume rispetto allo scorso anno e si prepara a chiudere il 2020 su livelli record. La forte competizione tra investitori e il livello di offerta ancora insufficiente a soddisfare la domanda hanno contribuito ad un’ulteriore compressione dei rendimenti prime, sotto la soglia del 5%. 

“Il mercato ha reagito meglio di quanto previsto all’inizio di questa pandemia, e i numeri lo confermano. Esiste ancora un’abbondante liquidità ed un contesto generale di tassi bassi che rendono l’immobiliare un settore appetibile per chi cerca rendimenti”, ha dichiarato Carlo Vanini, Responsabile della divisione Capital Markets in Italia per Cushman & Wakefield. “L’incertezza comunque permane e questo porta gli investitori, da un lato, a strategie di investimento più difensive che hanno premiato operazioni core / core + nel settori uffici e logistica e, dall’altro, alla ricerca di una maggiore diversificazione che sta spingendo i volumi degli investimenti in asset class alternative favorendo la nascita del settore residenziale come asset class immobiliare “istituzionale”: tra sviluppi e costruito, includendo anche lo student-housing, gli investimenti stimati nel living nei primi nove mesi rappresentano oltre il 5% del totale”. 

L’hospitality ed il retail, insieme, hanno rappresentato circa €1.8 miliardi del volume totale, una forte contrazione rispetto allo scorso anno, pagando maggiormente l’incertezza generata dalla crisi sanitaria e le difficoltà incontrate da consumatori e turisti come conseguenza del lockdown durato tre mesi. “Vediamo che gli investitori hanno atteggiamenti differenti relativamente a hospitality e retail ”, conclude Carlo Vanini,  “sull’hospitality l’interesse rimane forte, pur se da una prospettiva più opportunistica, in quanto il sentiment per il futuro è positivo; sul retail la visione è più prudente ma l’interesse continua ad esserci, pur rimanendo legato al futuro andamento dei fondamentali del settore, fondamentale per poter prendere una visione più precisa".


CONTATTO MEDIA

Raffaella Pinto
Raffaella Pinto

Head of Business Development • Milano

Notizie correlate

Gli Articoli in evidenza

Marketbeat-Italy-Generic-Card-750x456
MarketBeat

Italy MarketBeat

Market Beat di Cushman & Wakefield analizzano trimestralmente l'attività immobiliare in Italia nel settore uffici, logistico e retail, compresa l'offerta, la domanda e le tendenze dei canoni di mercato e dei sottomercati.
Raffaella Pinto • 24/10/2022
couple with face masks on Milan street
Insights • Economy

Italy Real Estate Market View

A regular update on the commercial real estate market in Italy.
Raffaella Pinto • 23/09/2022

VUOI SAPERNE DI PIÙ?

Se desideri scoprire di più sulle nostre competenze specifiche o su come possiamo lavorare con la tua azienda, contatta un membro del nostro team. Saremo lieti di parlare con te.
With your permission we and our partners would like to use cookies in order to access and record information and process personal data, such as unique identifiers and standard information sent by a device to ensure our website performs as expected, to develop and improve our products, and for advertising and insight purposes.

Alternatively click on More Options and select your preferences before providing or refusing consent. Some processing of your personal data may not require your consent, but you have a right to object to such processing.

You can change your preferences at any time by returning to this site or clicking on Cookies.
MORE OPTIONS
Agree and Close
These cookies ensure that our website performs as expected,for example website traffic load is balanced across our servers to prevent our website from crashing during particularly high usage.
These cookies allow our website to remember choices you make (such as your user name, language or the region you are in) and provide enhanced features. These cookies do not gather any information about you that could be used for advertising or remember where you have been on the internet.
These cookies allow us to work with our marketing partners to understand which ads or links you have clicked on before arriving on our website or to help us make our advertising more relevant to you.
Agree All
Reject All
SAVE SETTINGS